fbpx

BRUCIA IL TUO EGO E ILLUMINA IL MONDO!

 
Era da un po’ che dovevamo scattarle e quindi anche se pioveva ci siamo decisi… mi è tornata in mente una frase di un tale di nome Jonny che organizzava vesparaduni: “partenza anche in caso di beltempo”!
E così abbiamo scattato! Il soggetto è Patrick, che da grande vuole fare il writer vero Patrick?
#Patrick: Sto esplorando vari aspetti dell’espressione artistica: la poesia ed il writing in particolare.
Lo skateboard, il writing, la scrittura, la musica, è come fossero tante lingue diverse ma tutte comprensibili… se il writer chiede in grafittese allo skater “come ti chiami?” Quello capisce, e risponde in skattese con un hell flip!!
#Matteo: Per lo shooting ho usato una fuji x100f (prestata da Matteo Barbon) forse non adatta allo scopo e proprio per questo ho voluto provarci.
Infatti il posto scelto era molto buio ma con luci molto forti quindi nel lasso di pochi metri il contrasto variava molto.
Inoltre dopo la pioggia ed il vento l’asfalto era pieno di sassolini difficili da skatare vero Patrick?
#Patrick: Vero!!! Prima una scivolata poi una frenata improvvisa, proprio come la vita, maggiore la difficoltà maggiore la soddisfazione!
Anche l’arte è così voli veloce rullando su quattro mini ruote e senza freni, poi improvvisamente un ostacolo delle dimensioni di uno scarafaggio ti scaraventa a terra… Sarà il bruciore delle ferite a rinvigorire i tuoi nervi!!
#Matteo: Ho voluto mantenere uno stile crudo ed istintivo molto street senza usare flash o pannelli primo perché mi piace secondo perché mi piace.
Sono stato costretto a salire con le ISO fino a 12.800 ma la piccola fuji le tiene abbastanza…vedremo le stampe!
Ho scelto il bianco e nero per levare tutto ciò che non conta: un soggetto uno skate del nero e del bianco!
 
 

Leggi anche gli altri articoli:

-DA CANON A FUJI

-INFRAROSSI

-COPPIE DI FATTO!

-GO FASTA EAT SABBIA!!!

Chiudi il menu